FAQ

Frequently Asked Question ... in barca a vela

Un vacanza o week end in barca a vela non è un viaggio come tutti gli altri. È necessario pensare bene a come attrezzarsi e sapere che per il superfluo non c’è spazio: una barca a vela, per quanto comoda, deve essere ben organizzata e non è una camera d’albergo o una villetta. Sia per una migliore esperienza di viaggio, sia per una maggiore sicurezza di tutto l’equipaggio, ci sono cose che vanno lasciate a casa. Tranquilli, sopravvivrete!

Di seguito alcune domande più frequenti e relative risposte, dedicate a chi vuole iniziare col piede giusto i preparativi per la propria vacanza in barca a vela.

Indice

  1. Chiunque può prenotare una vacanza in barca a vela con SkipperClub?
  2. Come prenotare un week end in barca a vela con SkipperClub?
  3. Come posso pagare un evento in barca a vela con SkipperClub?
  4. Posso pagare lo skipper in contanti quando arrivo in barca?
  5. Chi sono gli Skipper?
  6. Non so nulla di navigazione a vela: posso iscrivermi?
  7. Lo skipper conosce l’area di navigazione?
  8. Si può portare un trolley in barca a vela?
  9. Abbigliamento giusto in barca a vela?
  10. Cosa comprende la quota di partecipazione?
  11. Come si naviga in sicurezza?
  12. Cos'è la flottiglia?
  13. Non so nuotare posso partecipare a una vacanza in barca a vela?
  14. Si possono portare bambini in barca a vela?
  15. Come ci si organizza per i viveri?
  16. Lenzuola e asciugamani sono forniti da SkipperClub?
  17. Organizzate solo crociere lunghe o anche weekend?
  18. In caso di danni chi paga?
  19. Organizzate solo crociere di gruppo o anche per single?
  20. Quale sarà l’età media dei partecipanti?
  21. Posso partecipare anche se mi iscrivo da solo/a?
  22. Posso portare a bordo apparecchi elettronici?
  23. Qual è il numero minimo di partecipanti?
  24. Posso fare la doccia?
  25. Se ci iscriviamo in 2 ci date una cabina?
  26. Posso fumare a bordo?
  27. Decido io quando e dove fermarmi?
  28. Quando c’è maltempo si naviga ugualmente?
  29. Gli itinerari vengono sempre rispettati?
  30. Posso portare a bordo il mio amico a quattro zampe?
  31. Come è organizzata una giornata in barca a vela?
  32. Si possono fare soste più lunghe per visitare i porticcioli?
  33. Sono celiaco/a (oppure) sono intollerante ad alcuni alimenti: è un problema per la cambusa?
  34. Ma le vacanze in barca a vela non erano roba da ricchi?
  35. SkipperClub organizza anche team building?
  36. Come posso essere aggiornato sulle nuove proposte di vacanze in barca a vela?

 

Chiunque può prenotare una vacanza in barca a vela con SkipperClub?
Sì, basta iscriversi all’associazione sportiva. Si paga una quota e si diventa soci di SkipperClub e da quel momento tutte le attività che proponiamo sono a vostra disposizione.

Torna all'indice

Come prenotare un week end in barca a vela con SkipperClub?
Per prenotare un week end in barca a vela è necessaria la prenotazione effettuabile esclusivamente on-line. Per ogni escursione attraverso il proprio sito SkipperClub mette a disposizione tutta la descrizione dell’evento nei minimi dettagli, la data, il luogo d’imbarco e lo sbarco, il modello dell’imbarcazione utilizzata, la quota di partecipazione e le modalità di esecuzione dell’evento.  Per prenotarsi agli eventi è obbligatoria la registrazione e compilazione del form relativo all’evento scelto, selezionabile con il tasto ISCRIZIONE SINGOLA. Durante la procedura di prenotazione vi viene chiesto di inserire tutta una serie di dati personali che sono funzionali al fine del tesseramento e copertura assicurativa AICS.

Torna all'indice

Come posso pagare un evento in barca a vela con SkipperClub?
Al termine della procedura di iscrizione e dopo aver accettato “Termini e Condizioni”  riceverai una mail di conferma e riepilogativa della registrazione dal sistema di booking automatico. All’interno della mail vi è anche il codice IBAN di SkipperClub A.s.D. Il pagamento si effettua versando la quota di partecipazione, a mezzo bonifico bancario. E’ indispensabile specificare, come causale del bonifico, il codice dell’evento che si trova nell’oggetto della email di conferma. Il pagamento deve essere effettuato in un'unica soluzione. Non sono previsti modalità con pagamenti frazionati. Chi si registra, ma non effettua il pagamento entro i 3 giorni dalla ricezione della mail di conferma e riepilogativa della registrazione, vedrà decadere la registrazione in modo automatico.

Torna all'indice

Posso pagare lo skipper in contanti quando arrivo in barca?
Non sono ammessi pagamenti di quote in denaro contante direttamente allo skipper, eccezioni fatte per il rabbocco del carburante, pagamento dei porti e/o pulizia della barca. In base alle legge 133/99, norma sulla tracciabilità dei pagamenti, l’unico metodo di pagamento accettato è il bonifico bancario.

Torna all'indice

Chi sono gli Skipper?
Siamo tutti degli Skipper e istruttori di vela e molti di noi arrivano dall’affascinante mondo delle regate. Possediamo i titoli necessari per la conduzione di imbarcazioni a vela in locazione o private. Siamo sempre attenti alla sicurezza sia a terra che durante la navigazione, valutiamo sempre il meteo prima di affrontare le navigazioni e gestiamo perfettamente le dinamiche di gruppo. Non siamo skipper professionisti, ma volontari che svolgono l’attività di insegnamento durante il nostro tempo libero, senza  quindi percepire alcun profitto. Cerchiamo grazie al nostro entusiasmo di contribuire alla diffusione e cultura del mare e della vela, infatti fare lo skipper vuol dire avere passione per il mare, amare la vita all’aria aperta, avere spirito di avventura, essere in grado di sopportare la fatica e sapersi adattare a qualsiasi situazione.

Torna all'indice

Non so nulla di navigazione a vela: posso iscrivermi?
Certo! SkipperClub è composta da un nutrito staff di skipper esperti che si mettono a vostra completa disposizione. Non è necessario essere dei lupi di mare, l’importante è che non si abbia paura dell’acqua (non è indispensabile nemmeno essere dei nuotatori provetti) e si voglia imparare qualcosa di nuovo e divertente.

Torna all'indice

Lo skipper conosce l’area di navigazione?
Normalmente lo skipper conosce l’area di navigazione, ma alcune volte può accadere che lo stesso non sia mai stato in quell’area e che, per ovvi motivi di sicurezza,  debba consultare frequentemente le carte nautiche. Di fatto lo skipper non è una guida turistica, ma sicuramente è l’unico riferimento durante la tua escursione in barca a vela. Lo skipper inoltre conosce le tempistiche degli spostamenti.

Torna all'indice

Si può portare un trolley in barca a vela?
No. Sarebbe molto più pratico e comodo per voi utilizzare una borsa morbida, tipo quelle per la palestra, in maniera tale che il bagaglio non ingombri eccessivamente e soprattutto possiate spostarlo con velocità e praticità, mettendolo in spalla durante eventuali trasferimenti a terra. Se volete dimostrare sportività, spirito d’adattamento e intelligenza allora la mossa migliore è procurarvi una sacca impermeabile, il top per affrontare un itinerario in barca a vela.

Torna all'indice

Abbigliamento giusto in barca a vela?
Sia per i maschietti sia per le femminucce: scordatevi di trasferire i vostri armadi nella pratica borsa di cui sopra. Innanzitutto perché indossereste solo capi sgualciti e poi perché semplicemente non serve! T-shirt, polo, camicie “no iron”, pantaloncini, costumi da bagno ma non dimenticate di portare almeno una felpa e/o un maglioncino leggero, perché in alcune località l’escursione termica tra giorno e notte può essere rilevante, soprattutto a giugno, agosto e ancor più a settembre. Scarpe: signore e signorine, rassegnatevi a dover lasciare a casa il 95% delle vostre decolleté, perché tacchi e barche non vanno d’accordo. Piuttosto: scarpe di tela, mocassini, stivaletti con suole in gomma. Non dimenticate gli occhiali da sole, la crema protettiva (anche quella specifica per naso e occhi) e un k-way.

Torna all'indice

Cosa comprende la quota di partecipazione?
Per ogni evento, sia weekend che settimana in barca a vela SkipperClub include nella quota di partecipazione la barca, lo skipper , le pulizie finali, le assicurazioni RC e AICS, inoltre vengono date le indicazioni di massima delle spese extra. Generalmente con 15/20 euro al giorno si riesce a coprire i costi di porti, carburante e cibo. Sono di solito escluse le spese di trasferimento da e per i porti di imbarco, traghetti, voli, parcheggi etc.

Torna all'indice

Come si naviga in sicurezza?
La sicurezza di ogni passeggero viene garantita dal rispetto delle basilari norme di buonsenso, dall’esperienza dello skipper ma anche e soprattutto dal modo in cui il singolo passeggero affronta l’esperienza in barca a vela. Vi consigliamo di seguire sempre le indicazioni dello skipper, agevolare le manovre di navigazione ed evitare di prendere iniziativa se non siete pratici. Ogni imbarcazione, inoltre, è dotata di un kit per il primo soccorso e numerose dotazioni di sicurezza per la navigazione.

Torna all'indice

Cos'è la flottiglia?
Navigare in flottiglia vuol dire partire contemporaneamente con un gruppo di 2-4 barche a vela che navigano ad una distanza ravvicinata (a vista) lungo le rotte stabilite. Questo tipo di crociera si svolge sotto la guida di un capo-flottiglia esperto della zona di navigazione, che coordina l’attività di tutte le imbarcazioni, e di almeno uno skipper per ogni barca. La flottiglia è anche mare, sole, relax e tante nuove persone da conoscere.

Torna all'indice

Non so nuotare posso partecipare a una vacanza in barca a vela?
Non è indispensabile saper nuotare, ma prima di partire è necessario avvisare lo staff di SkipperClub e lo skipper in modo da poter prendere i provvedimenti di sicurezza del caso. Lo skipper vi consegnerà un giubbino salvagente e vi mostrerà come indossarlo. Il giubbino dovrà essere indossato durante la navigazione e trasferimenti a terra con il gommoncino. Non dovrai aver terrore del mare, ma vedrai che con piccoli accorgimenti potrai fare anche tu un piacevole bagno nelle acque cristalline.

Torna all'indice

Si possono portare bambini in barca a vela?
Certo! SkipperClub organizza weekend in barca a vela per famiglie, studiati appositamente per chi ha bambini al seguito ma vuole in ogni caso godersi un’esperienza di viaggio differente ed emozionante. Forniamo tutte le istruzioni e le dotazioni di sicurezza adatte. Scoprirete con grande piacere che un viaggio in barca a vela divertirà tantissimo anche i vostri bambini, facendoli affezionare alle barche e al mare. Inoltre sappiate che i bambini soffrono molto meno di mal di mare rispetto ai più grandi, dettaglio da non sottovalutare!

Torna all'indice

Come ci si organizza per i viveri?
Esiste la cosiddetta “cambusa”, ovvero una spesa di cibo e bevande che viene fatta in partecipazione con gli altri membri dell’equipaggio. Si acquista tutto ciò che si ritiene utile e sfizioso e si divide la spesa. Normalmente per la cambusa ci si mette d’accordo prima dell’inizio del viaggio in barca a vela, infatti, una settimana prima del giorno dell'imbarco lo staff di SkipperClub inoltra a tutti i partecipanti di ogni barca una mail con la lista ipotetica e le norme da rispettare quando si sale in barca a vela.  Consigliamo di istituire con gli altri partecipanti una "cassa comune" che sarete voi a gestire al fine di dividere equamente tutti i costi. Generalmente con 15/20 euro al giorno si riesce a coprire i costi di porti, carburante e cibo, ma ovviamente questa è una stima in funzione del tenore di vita e della tipologia della cambusa che l'equipaggio deciderà di effettuare. Lo skipper non partecipa alle spese.

Torna all'indice

Lenzuola e asciugamani sono forniti da SkipperClub?
Sono da considerarsi un extra a pagamento, quindi se potete vi consigliamo di portare con voi tutto l’occorrente per la notte quindi sacco a pelo e federa.

Torna all'indice

Organizzate solo crociere lunghe o anche weekend?
SkipperClub ha pensato alle esigenze di tutti, quindi sì è possibile organizzare anche semplici week end in barca a vela. Piccole fughe dal caos cittadino per assaporare la bellezza del Mar Mediterraneo, toccando le splendide località che si trovano nei dintorni della costa ligure e di quella francese.

Torna all'indice

In caso di danni chi paga?
Tutte le nostre imbarcazioni sono coperte di polizza Kasco fino a perdita totale, è una speciale forma di assicurazione che copre i danni causati ad una imbarcazione durante le fasi di navigazione, ormeggio, stazionamento etc. La polizza Kasco però non copre eventuali danni provocati all’imbarcazione per negligenza dei partecipanti: alle strumentazioni di bordo, agli arredi, ai suppellettili, alle perdite di parabordi, carte nautiche, giubbini salvagente e oggetti che servono alla navigazione. Pertanto a bordo vale la regola: “Chi rompe paga”, quindi i danni dovranno essere risarciti da chi ha commesso il danno.

Torna all'indice

Organizzate solo crociere di gruppo o anche per single?
Nessuno viene escluso. La voglia di mare è qualcosa di bellissimo e vitale, chiunque voglia soddisfarla è il benvenuto. Organizziamo itinerari in barca a vela per single, ascoltando con attenzione le esigenze di ognuno riguardo la navigazione, le mete, la cambusa e tutto ciò che possa rendere indimenticabile l’esperienza dei nostri soci.

Torna all'indice

Posso partecipare anche se mi iscrivo da solo/a?
Si certo! Durante l’iscrizione ad un weekend o ad una settimana in barca a vela inserisci nel “campo note” che sei single o inoltraci una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , cercheremo di comporre per la destinazione scelta e sempre nel limite del possibile un equipaggio che tenga conto dell’età anagrafica dei partecipanti  e il giusto bilanciamento tra uomini e donne.

Torna all'indice

Quale sarà l’età media dei partecipanti?
Normalmente l’età media dei partecipanti è in funzione della destinazioni scelta, ma di solito la fascia di età media è tra i 28 e 50 anni. Cerchiamo di formare, nel limite del possibile, equipaggi omogenei tra età e sesso.

Torna all'indice

Posso portare a bordo apparecchi elettronici?
Sì, di solito sulle barche a vela ci sono prese da 12V, come quelle degli accendisigari, mentre per prese più potenti ci sono quelle del porto. Vi consigliamo, in ogni caso, di evitare un sovraccarico di “device” tecnologici: iPad, iPhone, laptop, iPod e chi più ne ha più ne metta. Non solo perché rappresentano una distrazione da ciò che è la bellezza del mare e di una giornata di totale e incontaminato relax – oltre ad essere un modo per rimanere forzatamente connessi con la quotidianità – ma anche perché mettete a rischio i vostri beni, che a contatto con l’acqua diverrebbero inutilizzabili. Nota bene: il phon consuma moltissima energia, quindi è consigliabile asciugarsi i capelli quando si è al porto. Oppure lasciate che lo faccia il sole, no?

Torna all'indice

Qual è il numero minimo di partecipanti?
Il numero minimo di partecipanti per far partire l’imbarcazione è di 4 persone, in ogni caso SkipperClub potrà annullare l’evento se non viene raggiunto il numero minimo. Per maggiori informazioni consigliamo di leggere le “Condizioni Generali di Contratto e Responsabilita'”.

Torna all'indice

Posso fare la doccia?
Non pretendiamo che vi laviate solo durante gli innumerevoli bagni che farete nelle splendide calette del Bel Paese (ma anche delle Baleari, delle isole greche, delle coste croate…), quindi la doccia si può fare. Ma fate attenzione a non sprecare troppa acqua, soprattutto se siete insieme ad altre persone e se il viaggio dura un weekend: l’acqua deve bastare per tutti e per l’intera durata del fine settimana.

Torna all'indice

Se ci iscriviamo in 2 ci date una cabina?
Si certo! Durante l’iscrizione ad un week-end o ad una settimana in barca a vela informaci attraverso il “campo note” che sarete in 2 e chiedete una cabina o inoltraci una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con i riferimenti. Cercheremo di assecondare la tua richiesta in dipendenza del numero di posti a disposizione.

Torna all'indice

Posso fumare a bordo?
Si certo, ma solo all'esterno dell'imbarcazione e senza recare fastidio agli altri partecipanti.  E' buona regola posizionarsi sottovento stando attenti che la cenere della sigaretta non vada a finire dove non dovrebbe, inoltre  è prova di buona educazione e sensibilità ambientale non gettare i mozziconi fuori bordo, ma munirsi di posacenere e tenerlo a portata di mano. Il mare è fonte di vita è quindi importante tutelarlo anche attraverso comportamenti minimi ma che determinano grandi danni.  

Torna all'indice

Decido io quando e dove fermarmi?
L’itinerario in barca a vela si studia prima di iniziare la navigazione, secondo quelle che già sono le vostre indicazioni. Ovviamente ogni sosta dell’ultimo momento – compatibilmente alle condizioni meteorologiche – è ben accetta. Ci sono paesaggi, calette e porticcioli che meritano una pausa, soprattutto se si palesano all’improvviso e ci riempiono d’emozione. L’importante è che, se si viaggia in gruppo, la decisione sia condivisa da tutti e non un’imposizione del singolo.

Torna all'indice

Quando c’è maltempo si naviga ugualmente?
Dipende dal mare. Ovviamente si decide caso per caso, con tutto l’equipaggio presente. Di solito se minaccia pioggia ma il mare è ancora buono si può navigare, facendo in modo di trovare riparo appena dovesse peggiorare. Con il mare mosso o molto mosso vanno fatte valutazioni più approfondite e il più delle volte è consigliato rimandare la partenza.

Torna all'indice

Gli itinerari vengono sempre rispettati?
Navigare per mare è ben diverso che viaggiare in treno, auto o aereo. La navigazione in barca a vela è condizionata alle condizioni meteo marine e non possiamo variarle a prescindere. Possiamo però cambiare rotta o decidere di non rispettare il programma a causa di forza maggiore. Con l’aiuto dello skipper si potranno scegliere alcune varianti al programma sempre in funzione del meteo. D'altronde anche questo è il bello di fare una vacanza in barca a vela. Ricordiamo che lo skipper mette sempre in primo piano la sicurezza dell’equipaggio, quindi se le condizioni meteo non dovessero consentire la partenza, si resterà in porto e magari si avrà l’occasione di fare escursioni a terra utilizzando la barca come base per alloggio e cena.

Torna all'indice

Posso portare a bordo il mio amico a quattro zampe?
SkipperClub ama gli animali, ma va fatta una valutazione a parte e caso per caso sull’opportunità di portare un cane o un gatto su una barca a vela, sia per questioni di sicurezza sia di igiene. Ma anche per la stessa sicurezza dell’ospite peloso, che potrebbe soffrire particolarmente durante le fasi di navigazione e sarebbe costretto a rimanere sottocoperta in una gabbietta o legato. Fateci sapere subito se avete questa esigenza e vedremo di trovare una soluzione, qualora possibile.

Torna all'indice

Come è organizzata una giornata in barca a vela?
La vita in barca a vela è una delle più rilassanti che si possano fare. Quindi partite col presupposto che non si dovrà faticare, che non verrete costretti a fare cose che non sapete o non volete fare e che c’è uno skipper a vostra disposizione per qualsiasi esigenza. Quando si naviga ci si rilassa prendendo il sole e magari provando ad imparare qualche manovra. Quando si decide di godere del mare cristallino si getta l’àncora e ci si tuffa per fare un lunghissimo bagno e se possibile raggiungere la spiaggia, stendere un asciugamano e continuare a prendere il sole. Arrivata l’ora di cena, quando si fa un pasto più ragionato e “complesso”, si deciderà chi cucina e chi lava i piatti. Insomma si può sopravvivere, che dite?

Torna all'indice

Si possono fare soste più lunghe per visitare i porticcioli?
Assolutamente sì. Durante il vostro viaggio in barca a vela sono previste soste più lunghe, affinché l’equipaggio possa scendere a terra e visitare i porti e le località che man mano si andranno a toccare durante l’itinerario. Per questo consigliamo sempre di portare anche abiti meno “da spiaggia” e anche adatti ad una eventuale cena sulla terra ferma.

Torna all'indice

Sono celiaco/a (oppure) sono intollerante ad alcuni alimenti: è un problema per la cambusa?
Assolutamente no. Come abbiamo scritto sopra, la spesa per il vitto dell’equipaggio viene pianificata prima della partenza e ogni volta che va fatto rifornimento si decide accuratamente cosa acquistare. Qualsiasi esigenza di tipo alimentare va fatta immediatamente presente e si provvederà a soddisfarla. Potete anche pensarci voi direttamente, portando i prodotti specifici per le vostre intolleranze.

Torna all'indice

Ma le vacanze in barca a vela non erano roba da ricchi?
Forse un tempo, quando non esistevano molti servizi come quello di SkipperClub, accedere ad una vacanza in barca a vela poteva risultare costoso. Adesso offriamo pacchetti low cost personalizzati per weekend o settimane in barca a vela, studiando  itinerari ad hoc in Italia, Spagna, Francia, Corsica, Grecia, Croazia, Montenegro durante tutta l’estate e anche in alcuni periodi invernali. Coppie, gruppi di amici, single e famiglie possono diventare nostri soci e vivere l’emozione della barca a vela senza dover rinunciare a nient’altro durante l’anno.

Torna all'indice

SkipperClub organizza anche team building?
Certo, è uno dei pacchetti più richiesti. I nostri skipper sono in grado di offrire a gruppi di lavoro esperienze in barca a vela finalizzate ad una costruzione strutturata dell’intesa tra colleghi. Se cercate un modo originale ed efficace per migliorare l’affiatamento dei vostri collaboratori i nostri weekend in barca a vela sono l’ideale per ricaricare le batterie di ogni componente del vostro team e per far emergere attitudini e capacità individuali.

Torna all'indice

Come posso essere aggiornato sulle nuove proposte di vacanze in barca a vela?
Semplicissimo, iscrivendoti subito alla mailing list di SkipperClub sarai sempre aggiornato sulle nuove proposte. Il team di SkipperClub aggiorna quotidianamente il sito e inoltra settimanalmente la mailing list a tutti gli iscritti che ne fanno richiesta.
 
 
Se consultando le FAQ non hai trovato la risposta adatta alle tue richieste puoi contatare lo staff di SkippeClub utiizzando il pulsante CONTATTACI in fondo alla pagina, il team di SkipperClub è sempre a tua disposizione per rispondere alle richieste di informazioni o preventivi gratuiti.


 

FaLang translation system by Faboba

Da Skipperclub.it desideriamo informarLa che il nostro sito usa cookie di terze parti per misurare e analizzare la navigazione dei nostri utenti, al fine di fornire prodotti e servizi di interesse per voi. Utilizzando il nostro sito web si accetta questa politica e il consenso per l'uso dei cookie. È possibile modificare le impostazioni o avere maggiori informazioni.